top of page

Come si effettua la manutenzione del climatizzatore


foto del risparmio 50% detrazione fiscale climatizzatore

Come si effettua la manutenzione del climatizzatore?

Prima di accendere il tuo climatizzatore in vista della stagione estiva (ossia, dopo un prolungato periodo di inattività) è buona norma fare alcuni semplici controlli. Di seguito ti diamo alcune indicazioni da seguire per essere certi del corretto funzionamento del tuo dispositivo.


Come viene effettuata la manutenzione dei condizionatori?

La manutenzione dei condizionatori include differenti passaggi.

In primo luogo viene effettuata la pulizia dei filtri. Questo passaggio è fondamentale per eliminare acari, batteri ed elementi inquinanti e nocivi per la tua salute che si depositano naturalmente sui filtri sia durante l’utilizzo che durante l’inutilizzo del condizionatore.


In secondo luogo il controllo del gas e delle schede per stabilire lo stato di usura del condizionatore e la temperatura teorica determinata dalla pressione.


Infine viene effettuata una sanificazione dei radiatori interni ed esterni.

Importantissima per eliminare pollini e polveri che il condizionatore aspira dall’esterno quando richiama aria.


Questa tipologia di manutenzione è da effettuare ogni 6/12 mesi.

Ogni 3-4 anni, invece, è consigliabile effettuare la manutenzione completa dell’impianto di condizionamento. Per verificare l’effettivo stato di usura del condizionatore e per sostituire dei componenti prima che il condizionatore venga irrimediabilmente danneggiato.


Semplici controlli fai da te

Ti consigliamo di effettuare periodicamente alcune semplici azioni che puoi svolgere in autonomia, senza l'intervento di un tecnico:

Generalmente sono in materiale plastico ed è sufficiente rimuovere la polvere con pennello soffice ed aspirare i residui rimanenti. Per una pulizia più accurata, immergili in un secchio d'acqua con un detergente delicato per 30 minuti e sciacquali sotto un getto d'acqua corrente. Infine, lasciali asciugare bene prima di rimontarli.

Se i filtri sono realizzati in materiale deperibile, con il tempo è meglio evitare il getto d'acqua ed utilizzare un flusso d'aria.

Se l'inità esterna è sporca cosa succede?








19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Komentar


bottom of page